Qui sotto potete vedere alcune mie video interviste sulla valutazione. Si fa particolare riferimento alla scuola primaria.Lì infatti  è stata introdotta una modifica normativa che ha abolito il voto per andare nella direzione di una valutazione formativa. Il discorso sulla primarietà della valutazione formativa    investe comunque tutti gli ordini di scuola.

In rete e in alcune scuole emerge una tentazione a proposito della valutazione nella scuola primaria: cambiare tutto senza cambiare nulla.  Secondo alcuni  commentatori, sarebbe infatti possibile continuare a dare i voti salvo poi tradurli in livelli attraverso fantomatiche tabelle. Sulla scorrettezza di questa operazione e su come possono procedere gli insegnanti con la riforma  senza vanificarla  (già dal primo quadrimestre 20/21)  rispondo nel video qui a  sinistra. 

Nel documento qui sotto, pubblicato sul sito del Ministero dell'Istruzione, Sonia Sorgato, membro del Gruppo di lavoro Nazionale sulla valutazione nella scuola primaria, presenta  alcuni esempi di percorsi di osservazione e autovalutazione. Queste osservazioni  e attività indicano come sia concretamente possibile il passaggio dalla definizione degli obiettivi ai giudizi descrittivi nello spirito  dell'Ordinanza  e delle Linee Guida. Qui tutte le presentazioni, le FAQ  e i link alla registrazione dei webinar svoltisi l'11 e il 12 gennaio 2021:  https://www.istruzione.it/valutazione-scuola-primaria/att_form.html

Il gruppo Valutazione del Movimento di Cooperazione Educativa ha pubblicato un ebook sulla valutazione dal titolo Pedagogia dell'emancipazione. Dare valore all'apprendimento. Idee e pratiche.

Qui sotto una conversazione  con Anna D'Auria, coordinatrice del gruppo Valutazione e segretaria del Movimento.

Il MCE , l' AIMC, il CIDI e Proteo Fare Sapere hanno diffuso un "bussola" per aiutare le scuole ad orientarsi nell'O.M. 172/2020 e nelle relative Linee guida. Il testo è qui sotto.

Valutazione di Istituto

Da alcuni anni le scuole sono chiamate a un’ “analisi e verifica del proprio servizio sulla base dei dati resi disponibili dal sistema informativo del Ministero, delle rilevazioni sugli apprendimenti e delle elaborazioni sul valore aggiunto restituite dall'Invalsi, oltre a ulteriori elementi significativi integrati dalla stessa scuola”. Le scuole, poi, dovranno elaborare un rapporto di autovalutazione a cui seguirà la valutazione esterna. E’ bene che le scuole si attrezzino perché gli “ulteriori elementi significativi” siano presenti e ben documentati. Gli ulteriori elementi significativi non riguarderanno solo gli apprendimenti ma l'organizzazione dell'Istituto, un fattore qualificante. La scuola può e deve dunque impegnarsi per individuare indicatori di riuscita in molti campi qualificanti: la ricerca documentaria, l'educazione alla cittadinanza, il lavoro cooperativo tra insegnanti e tra allievi, l'integrazione dei disabili e degli allievi in difficoltà, l'educazione artistica, il rapporto con il mondo produttivo, la formazione alla pratica sperimentale, la formazione all'utilizzo dei media e del digitale in particolare, i rituali messi in atto per realizzare il progetto di “apprendere insieme”, costruire il collettivo, favorire le relazioni tra pari, organizzare l’attenzione,  ecc. Nel documento qui sotto Philippe Meirieu elenca alcune di queste domande. Ad esse dovrebbero rispondere i progetti di Istituto.

 

Valutazione degli apprendimenti: articoli

Qui sotto alcuni miei articoli e documenti sulla valutazione degli apprendimenti. Alcuni strumenti che suggerisco nei testi   (ad esempio, le rubriche valutative) dovrebbero essere modificati tenendo conto delle indicazioni presenti nelle linee guida da poco uscite. Poiché le modalità di valutazione  sono in relazione con la didattica e il fare scuola suggerisco anche di consultare la pagina /strumenti-per-la-formazione. Vi potete trovare articoli sulle situazioni di apprendimento. Potete anche consultare e scaricare un piccolo dizionario pedagogico (v.lessico-pedagogico), utile per chiarire il significato dei termini utilizzati nella valutazione.

 

Per approfondire

- Charles Hadji, La valutazione delle azioni educative, Brescia, La Scuola, 2017.
- Charles Hadji, Peti traité pour "bien évaluer" dans le monde qui vient. Pour une évaluation sociale à visage humain, Paris, ESF, 2021
.
- Gruppo Valutazione MCE (a cura di), Pedagogia dell’emancipazione e valutazione. Dare valore all’apprendimento: idee e pratiche, (e book), edizioni MCE, 2020.
- Charles Hadji, L’évaluation à l’école, s.l., Nathan, 2015.
- Gérard De Vecchi, Évaluer sans dévaluer, Vanves, achette, 2014.
- Paul Weden, Jan Winter, Patricia Broadfoot, Valutazione per l’apprendimento nella scuola, Trento, Erickson, 2009.
- Philippe Meirieu, Fare la Scuola, fare scuola. Democrazia e pedagogia, Milano, Franco Angeli, 2015.
- Anne Jorro, L’enseignant et l’évaluation. Des gestes évaluatifs en question, Bruxelles, de Boeck, 2000.

 

Ai link qui sotto si possono scaricare l'Ordinanza e le Linee guida sulla valutazione nella scuola primaria.